Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Il Reiki è un’antica tecnica di origine tibetana, energia molto potente, pratica semplice e dolce di armonizzazione e rilassamento per il nostro corpo, mente e spirito.

Il Reiki può essere eseguito da un professionista addestrato che mette le mani sui nostri punti energetici, i nostri chakra per bilanciare le nostre energie, attivando così positivamente la nostra forza vitale.

E non potevamo non parlare qui un po’ di questa meravigliosa tecnica antica in relazione alle future mamme. Attualmente molte donne incinte ricercano questa tecnica con l’obiettivo del ricambio energetico, dell’equilibrio della mente e dello spirito e, soprattutto, della pace interiore, del benessere e della serenità durante i nove mesi di gravidanza.

Quindi quali benefici fornirà Reiki durante il periodo di gestazione? Dai un’occhiata ad alcuni di loro:

– Reiki riequilibra sia le carenze che gli eccessi di energie presenti in tutto il nostro corpo.

– Aiuta ad eliminare i sintomi di nausea, malessere, malessere, stanchezza, stress, sbalzi d’umore, mal di testa, infezioni urinarie, costipazione, crampi, tra gli altri.

– Aumenta l’autostima, fornisce equilibrio tra il corpo fisico, mentale, emotivo e spirituale, rendendo così il periodo gestazionale più tranquillo, calmo e stabile.

– Migliora notevolmente la circolazione sanguigna sia della madre che del bambino, quindi più nutrienti e ossigeno raggiungeranno positivamente il feto.

– Riduce i sintomi dell’ansia, rilassando notevolmente i muscoli di tutto il corpo.

– Riduce la paura emotiva del parto.

– Rafforza l’intero sistema immunitario della madre e del futuro bambino.

– Allevia gonfiore in eccesso, dolore, problemi circolatori, ipertensione, diabete, disagio che possono insorgere durante il periodo gestazionale.

E anche dopo il parto, il Reiki può aiutare sia la madre che il bambino in molti modi. Relativamente alla madre, il recupero sarà più confortevole, perché con l’applicazione del Reiki, il dolore, l’ansia, l’affaticamento fisico e le instabilità emotive saranno notevolmente ridotti.

Per quanto riguarda il bambino, con l’applicazione di Reiki direttamente su di lui, ridurranno il disagio gastrointestinale, forniranno un sonno più tranquillo, senza irritabilità e promuoveranno in abbondanza la salute emotiva e spirituale.

In relazione al padre, sarà anche in grado di ricevere energia Reiki in modo che possa stabilizzare le sue emozioni, poiché subirà anche cambiamenti significativi nel suo ruolo.

Vale la pena ricordare qui che i genitori possono beneficiare dell’applicazione dell’energia Reiki una volta alla settimana attraverso un professionista qualificato, oppure possono studiare il corso e promuovere insieme come famiglia l’autoguarigione fisica, emotiva, mentale e spirituale. Inoltre, non sarà un problema se i genitori desiderano dare Reiki ad altri, poiché ciò sarà molto vantaggioso in ogni modo.

Resta sintonizzato per i nostri prossimi corsi Reiki sul nostro sito web! Presto annunceremo nuove date! Non perdere l’occasione!

Auguro a tutti luce e pace!

Add Comment